Home > boccuzzi > Il superstite Boccuzzi: “Soddisfatto anche se nulla risarcisce le famiglie”

Il superstite Boccuzzi: “Soddisfatto anche se nulla risarcisce le famiglie”

dicembre 15th, 2010

Repubblica
«Sono soddisfatto per le richieste della procura, ma capisco anche le reazioni dei parenti delle vittime. Non c´è condanna o risarcimento che possa ricostruire la vita di famiglie». L´ex operaio e parlamentare Antonio Boccuzzi, l´unico scampato al rogo, ha seguito le fasi cruciali dell´udienza da Roma, bloccato alla Camera per il voto sulla sfiducia al governo Berlusconi come i deputati Pd della commissione Lavoro. Anche i consiglieri regionali, impegnati a Palazzo Lascaris, si sono aggiornati a distanza. E hanno ricordato le vittime della strage con un minuto di silenzio e un messaggio del presidente Valerio Cattaneo.
Il segretario regionale Pd, Gianfranco Morgando, presente in aula, afferma: «La requisitoria dimostra inequivocabilmente che tre anni fa non si è verificata una “tragica fatalità”, bensì la conseguenza drammatica di una strategia criminale di chi ha voluto risparmiare sulla sicurezza mettendo consapevolmente a rischio vite umane». Giorgio Airaudo, segretario della Fiom piemontese, plaude alla procura che «ha lavorato bene e celermente». E dice: «I manager abbiano responsabilità quando decidono di risparmiare e, per garantire maggiori margini di profitto, mettono in dubbio la sicurezza. La vita umana non può venire dopo». Le richieste dei pm, per la senatrice Patrizia Bugnano (Idv), «fanno giustizia di una strage senza precedenti». Sulla stessa linea Gianni Pagliarini, responsabile lavoro di Pdci-Fds: le pene proposte «sono un punto di svolta nella nostra cultura giuridica e sociale, anche alla luce delle continue morti bianche».

boccuzzi

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.